Obiettivi

La filosofia aziendale, la missione, la visione, gli obiettivi per la qualità, i principi fondamentali

La Filosofia Aziendale

Siamo veramente convinti che gli ingredienti della qualità siano la cultura, il metodo, la tenacia e la formazione.

La qualità non è una tecnica, ma consiste di virtù personali come la coerenza, la passione, l’attenzione, l’entusiasmo; mentre la tecnica, per quanto importante è solo uno strumento per esprimere e mettere in pratica questi valori.

La qualità deriva dalle persone, dal loro impegno, dal loro interesse e dalla ferma convinzione che tutto possa essere migliorato, se ci si prova e non ci si arrende.

La Missione Aziendale

Fornire servizi diagnostici-terapeutici-assistenziali e di supporto che eccedano le aspettative dei clienti/utenti e che soddisfino efficientemente i requisiti delle norme e leggi vigenti

La Visione Aziendale

Il raggiungimento ed il mantenimento di una posizione di assoluta eccellenza nella erogazione dei servizi sanitari, che garantisca prospettive di lungo termine all’azienda ed al suo personale.

Gli obiettivi per la qualità

La strategia generale della Casa di Cura Cascini ha come fine quanto espresso nella Visione Aziendale, ovvero il raggiungimento ed il mantenimento di una posizione di eccellenza nella erogazione dei servizi sanitari.

Punti essenziali – linee guida – indirizzi di tale strategia sono, a nostro avviso:

a)     il miglioramento della qualità strutturale;

b)     il miglioramento della qualità tecnica e tecnologica;

c)      il miglioramento della qualità gestionale-organizzativa;

d)     il miglioramento della qualità relazionale/comunicazionale/percepita.

I Principi Fondamentali

I principi fondamentali che ispirano i nostri servizi di diagnosi e cura sono i seguenti:

Eguaglianza: tutti i cittadini che necessitano di prestazioni sanitarie hanno gli stessi diritti e per tutti è assicurata la medesima erogazione di servizi sanitari e di supporto, con l’assoluto divieto di ogni ingiustificata discriminazione.

Imparzialità: gli operatori sanitari hanno l’obbligo di ispirare i propri comportamenti a criteri di professionalità, obiettività, giustizia ed imparzialità.

Continuità: l’erogazione del servizio deve essere continua, regolare e senza interruzioni. La continuità delle prestazioni sanitarie è assicurata: dalle risorse umane messe a disposizione e dall’organizzazione dei turni di lavoro che non lascia spazi e tempi interruttivi; dalle attrezzature elettromedicali abbondantemente presenti; dal servizio di manutenzione costituito da equipe prontamente reperibili.

Diritto di scelta: è riconosciuto ed assicurato il diritto del cittadino di poter operare per la propria salute, le scelte che la vigente normativa gli consente di effettuare; tale diritto è preventivamente esercitato dal ricoverando all’atto dell’accettazione medica ed amministrativa.

Partecipazione: la partecipazione ed il coinvolgimento del paziente e dei suoi familiari rappresenta la base di tutte le nostre attività riabilitative; essi (pazienti e/o familiari) sono inoltre invitati a compilare opportune schede di valutazione dei vari servizi sanitari e generali forniti dalla Casa di Cura.

Efficacia ed efficienza: tale risultato si raggiunge attraverso una gestione sistemica di tutti i processi ed attività aziendali, assumendo la “qualità” come elemento di etica imprenditoriale e di strategia aziendale.

Rispetto della privacy: è pienamente operante la normativa della legge 675/96 e successive modifiche ed integrazioni (DL 196/2003) che tutela la riservatezza dell’utente per i più significativi aspetti del trattamento e delle informazioni che lo riguardano.

Diritto alla sicurezza fisica: nella Casa di Cura è data rigorosa applicazione alle leggi in materia di sicurezza, della quale si riconosce il valore prioritario e pregiudiziale per un favorevole svolgimento delle pratiche assistenziali.

Rispetto del paziente

Nei rapporti col paziente viene riconosciuta l’inscindibile unitarietà della persona nei suoi aspetti fisici, psicologici, sociali e spirituali, ai quali viene attribuita pari attenzione e dignità.